Home Ricerca Vota la gara

Integratori

 Il Miglior Sito Per I Migliori Podisti

Articoli Tecnici
EthicSport: NEWS
L'ortopedico consiglia
Fisioterapia, Massaggi, Posturologia, Kinesio Taping
Golden Events
Disabilincorsa
Diario Podisti
Percorsi Google Earth
Allenamenti
Comunicati Stampa
Resoconti
Stretching
Calcola Velocità
Calcola Velocità Nuoto
Scarpe
Abbigliamento
Società Sportive
Bioritmi
Foto Podisti
Foto Società
Integratori
Segnalazione Gare
Lista Delle Gare
Vota la gara
Gare Votate
Informativa sui Cookie

Riccione, 2 aprile 2014
 
"Integratori"

Dico subito che gli integratori si rivolgono principalmente ad atleti con un carico di allenamento settimanale considerevole: per un podista si parte dai 90 km settimanali, per un nuotatore almeno 5 allenamenti intensi da un ora, per un ciclista da 400 km settimanali o almeno un allenamento di durata superiore alle 2 ore. Questo, naturalmente, non esclude il fatto che tutti gli atleti di qualsiasi livello debbano dapprima avere una dieta equilibrata. Ad esempio cappuccino con cornetto a colazione, un hamburger al fastfood a pranzo, aperitivo al bar più ingozzata di pasta o carne alla sera, questo NON si chiama "Dieta equilibrata", ma di sopravvivenza e che negli anni può portare a malattie gravi o a forti carenze. Se vi trovate in questa situazione non fate i furbi che integrate con vitamine/sali/aminoacidi, ma impegnatevi a correggere la vostra alimentazione.

Sul mercato si trovano tanti prodotti, io ho provato principalmente quelli della Ethicsport e vi fornisco una breve descrizione:

ENERGIA RAPIDA. Un prodotto ben noto ai maratoneti e ciclisti. E' una carica di glucosio ad assorbimento rapido. Come con tutte le novità vi consiglio di effettuare prove in allenamento per capire bene quando è il momento migliore di assumerlo e verificare che non ci siano effetti collaterali. Sperimentate e osservate le reazioni del vostro corpo e della vostra mente (ci potrebbero essere anche dei positivi effetti placebo). Io l'ho sperimentato in diverse situazioni: in bicicletta ho seguito il consiglio di mio cognato di usarlo nel tratto di ritorno quando la stanchezza inizia a sentirsi e fare gli ultimi 40/50 km a velocità sostenuta. Devo dire che in questo caso ho avuto proprio la sensazione di avere acceso il turbo. Uso classico: in maratona verso il 20 chilometro. Nel triathlon nella parte finale del percorso in bici per poterne beneficiare anche poi nel tratto podistico. Ma l'uso più sorprendente è stato nelle gare di nuoto: mi è capitato al pomeriggio in due gare da 100 e 200 stile libero. Direte voi: "Ma come? Non sono troppo brevi per usare questo tipo d'integratore?", certo, ma se non avete stabilito il personale nella mezzamaratona la mattina stessa. La sensazione non è stata quella di avere il turbo, ma di sostegno energetico. Il che ti da' più sicurezza per portare a termine la gara con tutta la grinta possibile. L'ho usata anche per la gara di 400 e 800 metri e la sensazione è stata sempre quella di sostegno.
Una cosa che ho notato é che dopo avere bevuto il prodotto é necessario bere abbondante acqua (c'é anche scritto nelle istruzioni) per attivare il "turbo".

PERFORMANCE SETE. Idrosalino glucidico ipotonico. Serve per reintegrare i sali minerali e gli zuccheri. Si può bere prima, durante e dopo l'impegno atletico. In particolare l'ho usato nel week-end tra il primo allenamento podistico e il secondo allenamento in bici. Viene buono anche per le gare di triathlon.

TECNICA. ALIMENTO ENERGETICO CON CARBOIDRATI SEQUENZIALI. Gustose "Merendine" che merendine non sono. Piuttosto un carico di carboidrati ad assorbimento "veloce" da consumarsi fino ad un'ora prima della gara di endurance. Quindi, gare di triathlon, maratona, ciclismo, nuoto per gare di fondo superiori ai 3 km. Rispetto al classico piatto di pasta è pronto all'uso e la sua digeribilità lo rende ideale da consumare a ridosso della gara. N.B. non farsi prendere dalla gola. Il rischio di ingurgitarne una quantità industriale è alto. Se come me non riuscite a trattenervi, il segreto è comprarne una il giorno prima della gara.

RECUPERO. Aminoacidi per recuperare dopo l'allenamento lungo o intenso o dopo una gara. Va sciolto in acqua, possibilmente in una boraccia e agitato energicamente, poiché come per tutti questi tipi di prodotto è difficile da sciogliere.

FLUID MOTION. Può essere considerato un integratore. Aiuta la cartilagine delle articolazioni. In particolare quelle delle ginocchia. Io l'ho usato regolarmente per 4 mesi e ho avuto benefici da subito. La sensazione che avverti già dai primi giorni è quella di avere ginocchia più snodate, proprio come se mi avessero messo del lubrificante. Dopo questo periodo i dolori e il senso di rigidità alle ginocchia mi sono spariti.

Concludendo se intendete usare gli integratori seguite queste piccole regole d'oro:

  1. Assicuratevi che l'alimentazione sia più equilibrata possibile. Se il caso leggete diversi libri specializzati come quello di Johnny Padulo.
  2. Accertatevi che l'integratore che state usando non sia "qualcosa" di più (medicina o doping).
  3. Il prodotto deve essere di buona qualità. Diffidate degli integratori a basso prezzo, non hanno la stessa resa e affidabilità di un prodotto di marca.
  4. Leggete bene le istruzioni e sopratutto le controindicazioni. Cercate in rete opinioni e consigli di chi usa il prodotto che intendete usare.
  5. Assumeteli con "intelligenza" solo quando necessario. NON abusare.
  6. Prima provate in allenamento come usare il prodotto e studiatene gli effetti sia postivi che negativi.
  7. L'integratore va inteso come piccolo aiutino nella vostra attività sportiva e non un sostituto dell'allenamento o di una vita/alimentazione regolare. Un sedentario non può bere 3 litri di ENERGIA RAPIDA e pretendere di finire la maratona, magari sotto le tre ore. Invece, quello che un maratoneta di medio livello può aspettarsi da un integratore è di migliorare il proprio personale di qualche minuto o affrontare meglio la "crisi" energetica.
  8. Non siate dipendenti dall'integratore. Può anche nascere il rischio di una dipendenza psicologica.
  9. Se usate barrette sostitutive del pasto, fatelo solo per periodi brevi (massimo una volta al mese). Il problema di questo tipo di prodotto è di essere molto "goloso" e calorico, quindi, si inizia con uno al giorno e si finisce con sei barrette, aumentando a dismisura l'apporto calorico (esperienza personale).
  10. Ricordatevi che la verdura e la frutta fresca sono la fonte migliore di gusto/sali minerali/vitamine/fibre/ecc. Ad esempio in una arancia queste sostanze si trovano sempre nella giusta proporzione per il migliore assorbimento, senza contare l'energia solare accumulata.
  11. Sebbene la scadenza di questi prodotti sia più o meno di due anni, cercate di prendere sempre le confezioni con la data di produzione più recente. Anche perché queste sostanze sono sensibili alla luce, al calore e al tempo e potrebbero ridurre i loro benefici.

Altre informazioni potete chiederle a

www.ethicsport.it  e-mail: info@ethicsport.it

Carlo Romagnano
 

 


Per Qualsiasi Informazione Inviare a info@tuttopodismo.it un messaggio di posta elettronica
Per Segnalazioni  gare di podismo inviare  a gare@tuttopodismo.it un messaggio di posta elettronica (Servizio gratuito).
Se desideri essere aggiornato sulle nostre iniziative o vuoi ricevere comodamente nella tua casella postale la lista delle tue gare di podismo preferite iscriviti a iscrivimi@tuttopodismo.it (Servizio gratuito). Specifica anche le province delle gare di podismo di cui vuoi essere aggiornato oppure il tipo di gara (maratona, mezzamaratona, campestre, circuito, corsa in montagna, ecc.).