Home Ricerca Vota la gara

44a Ciaspolada

 Il Miglior Sito Per I Migliori Podisti

Articoli Tecnici
EthicSport: NEWS
L'ortopedico consiglia
Fisioterapia, Massaggi, Posturologia, Kinesio Taping
Golden Events
Disabilincorsa
Diario Podisti
Percorsi Google Earth
Allenamenti
Comunicati Stampa
Resoconti
Stretching
Calcola Velocità
Calcola Velocità Nuoto
Scarpe
Abbigliamento
Società Sportive
Bioritmi
Foto Podisti
Foto Società
Integratori
Segnalazione Gare
Lista Delle Gare
Vota la gara
Gare Votate
Informativa sui Cookie

Val di NON, 06 gennaio 2017
 

"44a Ciaspolada"

La prima volta di Cesare Maestri a Fondo Fra le donne Andreu Trias colleziona il tris Esito a sorpresa per la 44ª edizione de La Ciaspolada della Val di Non, che ha visto salire sul gradino più alto del podio il trentino Cesare Maestri, protagonista di una gara tutta d'attacco e capace di sorprendere i tanti big al via. L'ultimo successo di un trentino nella classicissima della corsa con racchette da neve risaliva al 2008, quando a imporsi fu l'atleta di casa Giuliano Battocletti. Il ventitreenne di Bolbeno, azzurro della corsa in montagna e già settimo un anno fa alla sua prima partecipazione alla gara nonesa, ha sfruttato i tratti in salita per fare la differenza e ha condotto la gara in solitaria per la quasi totalità degli 8,2 km del nuovo percorso, disegnato nella piana tra Fondo e Sarnonico, con partenza da località Pradiei e arrivo appena sopra il Palanaunia. Secondo posto per il campano Antonello Landi, terzo il veneto Filippo Barizza, entrambi per la prima volta sul podio a La Ciaspolada. Quarto il neozelandese pluridecorato della corsa in montagna Jonathan Wyatt, mentre il campione in carica Alex Baldaccini, vincitore nel 2016, non è mai riuscito a entrare nel vivo della corsa ed ha chiuso 12°, complice l'alto livello della starting list. Insieme agli attesi protagonisti ha preso il via anche il cestista dell'Aquila Basket Luca Lechtaler, testimonial d'eccezione dell'evento e appassionato della corsa con le ciaspole. Lechtaler ha percorso alcuni metri con i migliori, che hanno poi cominciato la loro battaglia per il successo: nei primi chilometri si è formato al comando un gruppetto di una quindicina di atleti, con Maestri che ha rotto gli indugi, sfruttando i primi tratti in ascesa del tracciato. Il trentino è transitato al comando già al primo traguardo volante, posto al termine del primo dei due giri dell'anello di 3,5 km, che cominciava e si chiudeva in località Pradiei. Maestri, che a quel punto della gara poteva vantare soltanto una ventina di metri sui primi inseguitori, si è reso protagonista di una splendida progressione ed è andato ad aumentare il proprio vantaggio chilometro dopo chilometro, inseguito a vista dal salernitano Antonello Landi e dal veneto Filippo Barizza, che hanno dato vita a una appassionante sfida per la piazza d'onore. Il battistrada, infatti, è riuscito a controllare il ritorno degli avversari e, anche quando Landi gli si è fatto sotto sfruttando un tratto in discesa, ha prontamente risposto con un nuovo attacco, per poi presentarsi tutto solo all'ingresso nell'abitato di Fondo e tagliare il traguardo, sopra il Palanaunia, a braccia alzate in 30”30” con 14” di vantaggio su Landi, comprensibilmente soddisfatto per la propria prova. Terzo a 38” Barizza, che nel finale è riuscito a difendersi dal prepotente ritorno dal neozelandese Jonathan Wyatt, quarto a soli 3” dal podio. Buon quinto il bresciano Marco Zanoni, che ha preceduto il vincitore dell'edizione 2015 Alessandro Rambaldini, seguito a propria volta dai catalani Trassela Pujol ed Hernandez Teixidor, con Simone Faustini e l'esperto Said Boudalia a completare la top 10, in cui non è riuscito a inserirsi il campione in carica Alex Baldaccini, 12° a 1'52”. Al femminile, successo come da pronostico per la catalana Laia Andreu Trias, con la generosissima reggiana Isabella Morlini (reduce da un'operazione e da un pesante ciclo di cure necessarie per combattere un brutto male) straordinaria seconda davanti alla fiemmese ex azzurra dello sci di fondo Antonella Confortola, terza. La Trias, assente lo scorso anno, ha centrato la terza vittoria a La Ciaspolada dopo quelle conquistate nel 2012 e nel 2015. La forte runner catalana ha fatto gara a sé, con la Morlini (vittoriosa a Fondo nel 2013, 2014 e 2016) che è riuscita a precedere l'ex azzurra dello sci di fondo Antonella Confortola nella lotta per il secondo posto e ha chiuso staccata di 1'39” ma soddisfatta quanto la vincitrice. L'atleta reggiana, che è reduce da un periodo difficile, ha comunque voluto esserci, si è allenata duramente negli ultimi dieci giorni e ha conquistato un “argento” che vale quanto una vittoria, come raccontato all'arrivo, impreziosito dalla qualità delle concorrenti che le sono finite alle spalle, nell'ordine Antonella Confortola, la portacolori della Orecchiella Garfagnana Annalaura Mugno e le trentine Simonetta Menestrina e Mirella Bergamo. A seguire, tutto il festoso e lungo serpentone dei duemila “bisonti”, che hanno vivacizzato la 44ª edizione dell'evento organizzato dalla Podistica Novella. Una massa festante, che ha onorato al meglio la memoria dell'ideatore della manifestazione Alessandro Bertagnolli, tristemente scomparso nell'anno appena passato, e ha reso merito allo splendido lavoro svolto dal comitato organizzatore capeggiato da Gianni Holzknecht, uscito tra gli applausi al pari dei vincitori. Le altre proposte del cartellone Il programma de La 44ª Ciaspolada propone tre iniziative anche per sabato 7 gennaio: dal pomeriggio alle 2 di notte il centro sportivo Altanaunia ospiterà la Ciaspolfest, dove si potranno degustare i sapori nonesi, dalle ore 21 nella chiesa parrocchiale di San Martino a Fondo, si esibirà il Coro della Sat, con ingresso ad offerta libera: l’incasso verrà utilizzato per l’acquisto di attrezzatura sportiva a favore delle scuole delle zone terremotate del Centro Italia, in accordo con la Protezione Civile di Trento. La mattina di domenica 8, infine, verrà proposta una gara promozionale di orientamento.

CLASSIFICA
44a_Ciaspolada - Alessandro Rambaldini 6_8779.JPG
44a_Ciaspolada - Annalaura Mugno 4_8778.JPG
44a_Ciaspolada - Antonella Confortola 3_8761.JPG
44a_Ciaspolada - Antonella Confortola 3_8762.JPG
44a_Ciaspolada - Antonello Landi 2 e Filippo Barizza 3_8757.JPG
44a_Ciaspolada - Antonello Landi 2 e Filippo Barizza 3_8801.JPG
44a_Ciaspolada - Antonello Landi 2_8772.JPG
44a_Ciaspolada - Appassionati al via_8797.JPG
44a_Ciaspolada - Cesare Maestri e Filippo Barizza_8775.JPG
44a_Ciaspolada - Filippo Barizza 3_8763.JPG
44a_Ciaspolada - Filippo Barizza e Alessandro Rambaldini_8764.JPG
44a_Ciaspolada - Filippo Barizza, Alessandro Rambaldini e Marco Zanoni_8765.JPG
44a_Ciaspolada - I bisonti in azione_8798.JPG
44a_Ciaspolada - I primi due, Maestri e Landi_8784.JPG
44a_Ciaspolada - I vincitori Cesare Maestri e Laia Andreu Trias_8756.JPG
44a_Ciaspolada - I vincitori Cesare Maestri e Laia Andreu Trias_8800.JPG
44a_Ciaspolada - Il podio femminile Morlini, Andreu Trias, Confortola_8769.JPG
44a_Ciaspolada - Il podio femminile_8803.JPG
44a_Ciaspolada - Il podio maschile_8799.JPG
44a_Ciaspolada - Il podio maschile_8804.JPG
44a_Ciaspolada - Il podio maschile_8805.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8753.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8754.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8755.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8767.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8768.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8773.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8774.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8785.JPG
44a_Ciaspolada - Il vincitore Cesare Maestri_8786.JPG
44a_Ciaspolada - Isabella Morlini 2_8770.JPG
44a_Ciaspolada - Isabella Morlini 2_8771.JPG
44a_Ciaspolada - Isabella Morlini 2_8777.JPG
44a_Ciaspolada - Jonathan Wyatt 4 e Marco Zanoni 5_8781.JPG
44a_Ciaspolada - Jonathan Wyatt 4_8806.JPG
44a_Ciaspolada - La partenza degli amatori_8795.JPG
44a_Ciaspolada - La partenza degli amatori_8796.JPG
44a_Ciaspolada - La partenza degli élite_8793.JPG
44a_Ciaspolada - La partenza degli élite_8802.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8758.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8759.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8760.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8787.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8788.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8789.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8790.JPG
44a_Ciaspolada - La vincitrice Laia Andreu Trias_8794.JPG
44a_Ciaspolada - Luca Lechtaler, cestista dell'Aquila Basket_8791.JPG
44a_Ciaspolada - Luca Lechtaler, cestista dell'Aquila Basket_8792.JPG
44a_Ciaspolada - Luca Lechtaler, cestista dell'Aquila Basket_8807.JPG
44a_Ciaspolada - Marc Trassera Pujol 7_8780.JPG
44a_Ciaspolada - Marco Zanoni 5_8782.JPG
44a_Ciaspolada - Mirella Bergamo 6_8776.JPG

 


Per Qualsiasi Informazione Inviare a info@tuttopodismo.it un messaggio di posta elettronica
Per Segnalazioni  gare di podismo inviare  a gare@tuttopodismo.it un messaggio di posta elettronica (Servizio gratuito).
Se desideri essere aggiornato sulle nostre iniziative o vuoi ricevere comodamente nella tua casella postale la lista delle tue gare di podismo preferite iscriviti a iscrivimi@tuttopodismo.it (Servizio gratuito). Specifica anche le province delle gare di podismo di cui vuoi essere aggiornato oppure il tipo di gara (maratona, mezzamaratona, campestre, circuito, corsa in montagna, ecc.).